Quoi de neuf?

Il quoi de neuf è uno dei rituali della pedagogia Freinet ma è anche la domanda che si pongono gli insegnanti ad ogni riapertura dell’anno scolastico, scrutando i colleghi, la sala professori, l’o.d.g. del primo collegio dei docenti. Commenti e riflessioni di Anna D’Auria su questo inizio di anno scolastico.

Come sta la scuola oggi?

La domanda ricorre spesso nel dibattito pubblico, è usata dalla dialettica politica, evocata dalle emergenze della cronaca, sollecitata da scadenze di bilancio e nuove programmazioni. Il documento del MCE contribuisce all’analisi e all’elaborazione di proposte concrete.

Raccontare l’infanzia ai tempi della pandemia

Comunicato del “Coordinamento Nazionale per le politiche dell’infanzia e della sua scuola”, per rilanciare un’idea di scuola e di società fondata sull’accoglienza, sulla condivisione, sull’inclusione.

Campioni d’Italia… ma anche a scuola

Al Presidente del Consiglio, al Governo, al Ministro dell’istruzione chiediamo un forte impegno responsabile per ripartire in condizioni meno disastrose delle precedenti, e fare in modo che l’esperienza vissuta orienti le scelte immediate per affrontare un’eventuale recrudescenza dell’epidemia.

Una valutazione del PNNR

Al PNRR manca un progetto di ampio respiro con una visione pedagogico-politica strategica. Manca una visione e una direzione culturale e valoriale chiara sul futuro a cui si pensa affinché possa essere realmente finalizzato a garantire il futuro alle generazioni che verranno.

Scuola estate: le proposte del MCE

Le proposte del MCE per il Progetto Scuola Estate. Nell’articolo link alla pagina con tutte le proposte in fase di elaborazione da parte dei gruppi territoriali.